“Ho imparato che le grandi aziende hanno a cuore l’estetica perché trasmette un messaggio su come l’azienda percepisce se stessa, sul senso di disciplina dei suoi progetti e su come è gestita”

Steve Jobs

 

Facebook, Instagram, LinkedIn, Snapchat, Pinterest, WhatsApp, Twitter, sono termini ormai entrati nella vita quotidiana della maggior parte delle persone. Tutti conoscono i social network e quasi tutti li usano quotidianamente, ma mentre prima erano solo strumenti per socializzare e condividere la propria vita con altri, ora sono sempre più diventati un vero mezzo di lavoro.

Non è raro sentire, pubblicità attraverso i social, curriculum vitae online, social media marketing, web marketing… questi mezzi dal grande potere di condivisione, e quindi di poter raggiungere un numero infinito di persone restando comodamente seduti al pc, o ancora di più utilizzando uno smartphone, hanno modificato il modo di fare pubblicità.

In questo articolo non parleremo di cosa sono e come funzionano, vogliamo solo soffermarci su un elemento fondamentale nel loro utilizzo, “LA FOTO PROFILO”.

Per prima cosa chiariamo che la nostra riflessione è mirata soprattutto a chi utilizza i social per lavoro e non per il puro passatempo.

Chi usa Facebook, Instagram… solo per giocare o divertirsi pùo usare qualsiasi cosa come foto profilo, può anche decidere di non mostrarsi mantenendo un minimo di privacy.

Ma chi ha una pagina Facebook aziendale o un profilo Linkedln non deve dimenticare che l’immagine che mostreranno rappresenta non solo loro ma l’azienda per cui lavorano o sono titolari.

In questi casi la foto profilo è come un biglietto da visita, mostra chi siete e cosa volete rappresentare, il vostro modo di pensare e di lavorare.

Pensate per esempio ad un avvocato che usa foto di paperino nel suo profilo professionale, come verrebbe percepita? Mettereste mai una vostra  foto in costume sul Curriculum Vitae? sono sicuro di no!

Non di raro capita di vedere profili o siti web di professionisti , che utilizzano immagini non appropriate di loro stessi e delle loro attività. Questo può portare ad uno scarso o nullo ritorno di interazione nel mondo web.

Sui social  mostriamo noi stessi,  chi ci segue deve capire chi si nasconde dietro un sito web o a bei post dai contenuti importanti. Bisogna sempre apparire al meglio. Pensate sempre a come vi comportate voi di fronte ad una pagina, cosa cercate e cosa volete vedere.

Un’immagine di voi sorridenti, ben curati nel mood è sicuramente un grande biglietto da visita per chiunque visiti il vostro profilo professionale.

Per questi motivi vogliamo suggerirvi di non sottovalutare la possibilità di rivolgersi ad un fotografo professionista per la realizzazione della vostra foto profilo.

Un professionista saprà indicarvi come valutare al meglio la vostra immagine, farà scelte mirate in funzione del vostro aspetto, della tipologia di lavoro e su ciò che volete manifestare.

Quando si parla di lavoro sono sempre i dettagli a fare la differenza, nel modo attuale l’immagine è FONDAMENTALE!!

Curare l’immagine nel web è uguale a curare il proprio aspetto nella vita reale.

Rappastudio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat